fbpx
Palazzo_Ducale

A Carnevale un primo appuntamento di 4 giorni (11-12-15-16 febbraio) con Palazzo Ducale e Museo Correr e da marzo nuove aperture per Museo del Vetro a Murano, Galleria Internazionale d’Arte Moderna a Ca’ Pesaro e Museo di Storia Naturale Giancarlo Ligabue.

Dopo una lunga attesa tra pochi giorni i veneziani potranno tornare nei loro Musei, ritrovando quel dialogo con l’arte e la storia della città che la pandemia ha negato per molti mesi. Insieme ad altri musei, che riaprono in questi giorni, saranno Palazzo Ducale e il Museo Correr ad accoglierli per primi, un appuntamento pensato in coincidenza con il Carnevale, quest’anno tutto digitale, per offrire, a quanti nella regione da tempo aspettano e chiedono di tornare a visitarli, la possibilità di incontrare nuovamente la bellezza di Venezia custodita in questi straordinari luoghi d’arte.

Perfettamente attrezzati per garantire una visita in sicurezza i Musei saranno visitabili con i seguenti orari:

Palazzo Ducale
giovedì 11 e venerdì 12 febbraio dalle 11 alle 20
lunedì 15 e martedì 16 dalle 11 alle 19
Museo Correr
giovedì 11, venerdì 12, lunedì 15 e martedì 16 febbraio dalle 12 alle 18

Con ingressi contingentati e biglietti acquistabili online o presso le biglietterie Palazzo Ducale e il Museo Correr attendono quel pubblico cittadino che a lungo è mancato.

A marzo oltre che per i musei dell’area marciana sono previste altre aperture per Ca’ Pesaro, Museo del Vetro, Palazzo Mocenigo e Museo di Storia Naturale, con orari e giorni da definire sulla base del prossimo DpCM. Per visitare il Museo del Settecento Veneziano di Ca’ Rezzonico e Palazzo Fortuny invece si dovranno aspettare alcuni mesi dati gli importanti lavori in corso di riqualificazione e restauro iniziati durante la pandemia.

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di altri siti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Accedendo ad un qualunque elemento sottostante questo banner o cliccando su “OK” per chiuderlo, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su questo link   Ok

Condividi

Facebook Twitter LinkedIn Email