fbpx

Newwave Media srl sviluppo e creazione siti web Venezia, Padova, Treviso

LCM_0080

Venezia, si sa, è la città del Carnevale per antonomasia: tra maschere e dolci, è impossibile rimanere indifferenti al fascino di una città che continua a far sognare intere generazioni. Se stai programmando una gita a Venezia, magari proprio durante il Carnevale, ecco alcuni suggerimenti per goderti a pieno questa festa!

 

 

1. Indossa un costume: Ti senti una dama del ‘700? Oppure hai sempre sognato di vestire come Casanova? Sicuramente, avrai visto gli appassionati di travestimenti girare in maschera tra calli e callette. Molti si divertono a creare personalmente i propri costumi (alcuni veneziani hanno confessato di lavorare da 6 mesi ad un anno per cucire il proprio travestimento!). Se non sei un esperto di cucito, potrai noleggiare il tuo abito preferito in uno degli atelier presenti in città. Alcune botteghe hanno una tradizione secolare e qui sarti esperti e artigiani sapranno trovare il costume perfetto per te

2. Prova i dolci tipiciFrittole, galani e tantissimo altro: come ogni festa che si rispetti, anche il Carnevale ha le sue specialità e a Venezia si riscopre una tradizione culinaria antichissima. Perditi tra le pasticcerie della città e assaggia i must di questo periodo: non resterai deluso!

3. Concediti un aperitivo in piazza San Marco: che tu sia un tipo da prosecco o da Spritz, poco importa: siediti in uno degli storici ritrovi di piazza San Marco e lasciati tentare da una cascata di bollicine! I bar sotto le Procuratie sono il posto migliore per ammirare i partecipanti del Concorso per la Maschera più bella con i loro costumi spettacolari.

4. Segui il Corteo delle Marie: il Carnevale di Venezia è molto più di una semplice festa. Tra gli eventi imperdibili c’è la Festa delle Marie con il suo corteo storico che attraversa la città, dal Sestiere di Castello fino a Piazza San Marco. Sabato 15 Febbraio, le 12 Marie, scelte da un’apposita giuria, vengono portate a spalla dai giovani gondolieri, tra sbandieratori e musicisti. Questo corteo ricorda un evento storico molto importante per la città. Nel 973, durante la benedizione degli sposi che si svolgeva ogni anno nella Chiesa di San Pietro di Castello, vennero rapite 12 fanciulle con la loro dote: grazie all’intervento immediato del Doge e all’intercessione della Madonna, le ragazze vennero salvate. In anni recenti, si è deciso di ricordare proprio quell’evento, con un corteo spettacolare ricco di tradizione.

5. Ammira il volo dell’Angelo: sempre a proposito della Festa delle Marie, devi sapere che la Maria vincitrice del Concorso del Carnevale precedente viene invitata a scendere dal Campanile al palco della Piazza. Un volo spettacolare che ti lascerà senza fiato!

6.Partecipa ai party esclusivi: che Carnevale sarebbe senza un pizzico di mondanità? A Venezia, i nobili amavano divertirsi con feste a palazzo, rigorosamente in maschera, dove bere, mangiare e ballare fino all’alba. Anche questa tradizione si è mantenuta e, cercando bene tra gli eventi organizzati, potrai trovare feste esclusive in cui provare l’emozione di vivere il Carnevale di Venezia come un nobile del ‘700.

7. Partecipa al volo dell’Aquila: altro giro, altro volo! Il volo dell’Aquila vede protagonista un personaggio del mondo dello spettacolo che viene invitato ad abbracciare la città, lanciandosi dal Campanile fino al palco centrale. Pochi minuti per una discesa estremamente emozionante!

8. Segui gli eventi culturali: il Carnevale è una buona occasione per molte organizzazioni culturali per dare vita ad un calendario ricco di eventi. Mostre, workshop, esibizioni e ospiti internazionali animano il cartellone culturale, stuzzicando le menti più curiose!

9. Spostati in terraferma: se pensi che il Carnevale sia solo in piazza San Marco, ti sbagli di grosso! La città metropolitana ha tantissimo da offrirti e anche in terraferma potrai trovare degli eventi interessanti. Piazza Ferretto a Mestre, ad esempio, ti aspetta con il Carnival Street Show : artisti di strada, giocolieri e intrattenimento per grandi e piccini!

10. Saluta “El paron de casa”: lo Svolo del Leon è l’evento di chiusura del Carnevale di Venezia. Durante il pomeriggio del martedì grasso, il Gonfalone di San Marco attraversa la piazza, partendo dal palco fino ad arrivare al Campanile. Si tratta di un gesto simbolico: un saluto della città ad uno dei suoi simboli più noti e un arrivederci al prossimo Carnevale!

 

BONUS!

11. Foto, foto, foto! Scatta tutte le foto che puoi: Venezia ti offre scenari davvero unici da immortalare, con e senza maschere! Ricordati di taggarci: aspettiamo di vedere le tue foto più belle su Instagram (#CarnevaleVenezia2020 e @venice_carnival_official), Facebook (@Carnevaleveneziaofficialpage) e Twitter (@Venice_Carnival).

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di altri siti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Accedendo ad un qualunque elemento sottostante questo banner o cliccando su “OK” per chiuderlo, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su questo link   Ok