fbpx

Newwave Media srl

MCSS_temp

Tutti gli artisti che animeranno il centro di Mestre durante la giornata del 2 marzo a partire dalle ore 16

Alessandro Gligli
“Tante Storie”
Spettacolo di cantastorie con la pedana e il telo illustrato, spettacolo di burattini in baracca dove le durissime teste di legno si muoveranno con ritmo perfetto nei tempi di apparizione/sparizione, nell’alternarsi di rincorse e bastonate, nei ritmi narrativi, animazione con l’organetto di Barberia e la sua musica meccanica interrotta soltanto dal fluire delle rime e dalle filastrocche inventate da
Gigli e ancora un omaggio dolcissimo, lo zucchero filato gratuito per tutti i bambini, sempre accompagnato da giochi di parole, storie inedite e dolci.

BadaBimBumBand
“Opus Band”
Uno show in cui la qualità musicale dei brani si sposa con il teatro, con le coreografie corali ed eccezionalmente con la danza. “Molleggiata” sta infatti a sottolineare l’aspetto scenico della band in cui i musicisti dondolano, volteggiano, ballano mentre suonano; e vuol riferirsi al tempo stesso, al genere musicale che parte da “Celentano”, il molleggiato per eccellenza, per spaziare in sonorità e brani più moderni, per dar vita ad una miscela musicale esplosiva e danzante.

Can Bagnato
“Lirico Sofa”
La grande Tea della Tresibonda e il suo servitore sono in tournée per reinterpretare in chiave comica i grandi classici: Rossini, Mozart, Bizet… nessun compositore è al sicuro con Tea e Toto nei paraggi! Clown musicale, slapstick, una scenografia che si anima, e tanta interazione con il pubblico.

Leonardo Varriale
“PopitipoP”
PopitipoP, personaggio palindromo preparato a perdere, a inciampare, a rotolare, rialzarsi, giocare e declamare versi che iniziano così come finiscono: “Essa m’è leggera ma regge le masse.” Performance itinerante di clown, giocoleria ed equilibrismi con oggetti non convenzionali.

Chiara Trevisan 
“Il Circo di Pulci di Valentino”
In catalogo numeri arditi, impressionanti, unici nell’universo circense, pronti per la scelta dello spettacolo al quale voi soli assisterete. Uno alla volta, spingete lo sguardo nella scatola magica, spalancate le orecchie e l’immaginazione per un momento unico, privato ed esclusivo. Pochi minuti all’interno della pista di Circo più piccola del mondo vi lasceranno a bocca aperta pronti per sospirar: “ancora!!!”

Chien Barbù Mal Rasè
“La straordinaria avventura della trenonave”
A bordo della mirabolante TrenoNave, Capitan Legnano e il furbo Jok vi guideranno nell’inospitale regione di Yellonia. Attraverserete le vertiginose cascate Yellow Falls sfidando gli indigeni elasticoni edil potente, temibile Kthul per poter mettere le mani sul magnifico Thok’apì!

Circateatro
“Gli Stramponauti”
Turisti spaziali, eroi di un mondo che deve ancora venire, questi 5 stramponauti (strani trampolieri navigatori spaziali) sono giunti sul nostro pianeta per un errore di calcolo… come bambini si stupiscono e si spaventano di ogni cosa. Ma da bravi turisti fotografano, osservano, assaggiano, cercano di conoscere gli autoctoni. Vagando per le strade e per le piazze, accompagnati da musica, suoni e luci coinvolgeranno grandi e bambini nel loro mondo e nel loro modo di vedere le cose attraverso giochi, sketch e momenti di spettacolo.

Creme e Brulè
“Viaggio al Centro della Luna”
Due visionari esploratori raccontano il loro straordinario viaggio per la Luna. Un’avventurosa scoperta di esseri fantastici, piante e animali che guizzano e scintillano, in una danza di calore e di fiamme. Un racconto visuale e immaginifico che ci porterà a toccare la Luna con un dito. Attenti a non bruciarvi!

Giacomino
“Lunari o di altri mondi”
Personaggi bizzarri interagiscono con il pubblico, meravigliandolo e divertendolo.
Chi incontrerete?

Grande Cantagiro
“Teatrini Viaggianti”
Il Grande Cantagiro Barattoli ha scelto le strade e le piazze d’Europa come cornice per i propri spettacoli, sempre in viaggio, a tramandare l’antica tradizione del musicista ambulante con le sue marionette danzanti, alla ricerca di nuovi angoli di strada dove portare meraviglia. I nostri canti e le nostre melodie raccontano di sbornie, d’amore, di emigrazione, sono musiche tradizionali da noi arrangiate e personalizzate, sostenute da ritmi incalzanti e ballerecci. Canti di Francia e di Spagna, canti d’Irlanda e del sud Italia, e cori pirateschi!

Kalofen
“Vittorio l’Intreprido”
Viaggiatore instancabile, uomo di scienza e di azione, Vittorio Intrepido è salito alla ribalta per i suoi continui record di percorrenza al limite dell’impossibile, come la circumnavigazione dell’isola tiberina o la scalata della parete nord di Monterotondo Marittimo. Si è messo in viaggio per la sua impresa più titanica proprio all’inizio della grande guerra (ma è solo una coincidenza) e non ha ancora fatto ritorno. Per favore aiutatelo a tornare a casa.

Los Filonautas
“Naufraghi per Scelta”
Los Filonautas, alla ricerca delle lande dietro l’orizzonte… Due avventurieri in viaggio tra sogno e realtà su uno strano barcone, tenuto insieme da un filo d’acciaio teso… passioni, ribellione, tempesta, squali in agguato… “Naufraghi per scelta” è uno spettacolo di teatro-circo, dove tecnica circense e suggestione teatrale creano un mondo onirico coinvolgente adatto per un pubblico di tutte le età.

Lucia Schierano
“Il tesoro del doge”
Un viaggio dal mondo delle favole al mondo reale. Il protagonista è Tappy, un abitante del paese delle nebbie, dove vivono elfi, fate, folletti, gnomi e anche gli gnomi come lui. Un giorno decide di andare a Venezia. La nonna gli diceva sempre: “Vai, trova il tesoro del Doge e sarai felice!”. Ma non gli aveva svelato in che cosa consistesse il tesoro. Arrivato a Venezia Tappy sarà coinvolto in mille peripezie; ma chi lo aiuterà davvero a trovare il tesoro? Sarà Arlecchino? Pinocchio con la fata Turchina? O sarà Cappuccetto Rosso? Tappy dovrà lottare, ma il suo cuore puro gli farà riconoscere il tesoro più grande di tutti: l’amicizia!

Mani in Tasca
Starboy”
Spettacolo di teatro di strada in cui un singolo spettatore alla volta assiste ad un breve poetico spettacolo con animazione di piccole marionette e giochi di luce guardandolo attraverso un buco in una scatola e ascoltando musica attraverso delle cuffie.

Duo Linda
“La Dama Demodè”
Attraverso le alte tecniche circensi e la musica dal vivo i due eccentrici personaggi fuori dal tempo raccontano una storia, o forse più di una, immersi in un contesto fantasioso e originale composto da una struttura che racchiude un mondo fatto di ironica follia, poetica musicale e vertiginosa destrezza.

Morks
“Un amore da incubo”
Dopo aver ristabilito l’ordine naturale degli eventi, tornano nel nostro mondo per concedersi una luna di miele. Ne approfitteranno per spaventare chiunque li incontri oppure sono solo alla ricerca di un’altra festa da importare nella loro città?

Pietro Olla 
“Prof Pietrosky e il coniglio nel cappello”
Spettacolo di giocoleria equilibrismo tra didattica divertente e risate interessanti Prof. Pietrosky, docente emerito di fisica del gioco presso l’Università del Divertimento, insegue il sogno di trovare la formula per togliere un coniglio dal suo cappello. Per fare questo dovrà viaggiare con la bicicletta e con una valigia piena di cose strane e colorate, che userà per superare tre prove: la prova di geometria “trovare le parabole e conservarle con cura”, una di astronomia “rovesciare il mondo tenendolo su un dito” e l’ultima di anatomia “giocare con un bambino sopra un tavolo umano.

Teatro Moro
“HENЁ”
Ogni viaggiatore sceglie il suo mezzo e il suo stile di viaggio. HËNË ha scelto l’aria come elemento, il vento come energia e l’altezza per sovrastare qualunque difficoltà. Ma non sarà l’altezza ad impedirgli di scendere fra la gente e farla giocare con l’aria!

Alien Voyagers
“Aeromaniacs”
Bizzarre figure si muovono tra la folla. Sono giganti, che si muovono lentamente. Poi un flash, un’esplosione e gli Aereomaniaci colgono l’occasione per diventare guerrieri che danzano e fanno straordinarie acrobazie.

Giochi Antichi
La via si trasforma in un affascinante Contenitore dei giochi in legno di una volta. A cura di Nuvoletta Giochi. Un’animazione itinerante che dal 2008 fa giocare grandi e piccini con i giochi in legno della vecchia tradizione, giochi di società, logico – matematici, di movimento, rompicapo, flippers, e molti  altri.

Country Wings
“Country Western Line Dance”
Il tipo di ballo che più attira e diverte della Country Dance è la Line Dance o Ballo in linea dove tutti i ballerini sono disposti in linea, formano un quadrato ed eseguono gli stessi passi, da non confondere però con i balli di gruppo che si vedono oggi spesso nelle sale da ballo. La cosa più importante però del ballo country è la sua filosofia di gruppo, lo spirito di aggregazione che crea, il momento di condivisione. La Country dance è adatta per questo a tutti, sia giovani che meno giovani, adulti e bambini per divertirsi insieme.

Il Programma completo del Mestre Carnival Street Show – 2 marzo

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di altri siti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Accedendo ad un qualunque elemento sottostante questo banner o cliccando su “OK” per chiuderlo, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su questo link   Ok