fbpx

Newwave Media srl

Venezia,{ today}, CARNEVALE 2019 - il corteo di barche che accompagna la

Sessanta ristoratori dell’Aepe hanno offerto piatti tipici della gastronomia veneziana.

Una giornata baciata dal sole e un clima primaverile sono state le carte vincenti della Festa veneziana sull’Acqua, iniziata ieri sera con lo spettacolo “Tutta colpa della Luna” e conclusosi stamani con il corteo di 130 barche e 800 vogatori mascherati che, da Punta della Dogana, sono giunti in rio di Cannaregio.

Protagonisti della prima domenica del Carnevale, anche quest’anno, lo sport veneziano per eccellenza, la voga alla veneta, l’entusiasmo e il buon cibo, quello degli oltre 10mila “cicheti” offerti dai  sessanta ristoratori dell’Aepe sulle rive del Rio di Cannaregio.

Migliaia le persone assiepate sulle fondamenta e sugli imbarcaderi per salutare il passaggio del corteo mascherato. Turisti e veneziani non hanno voluto perdersi il primo appuntamento soleggiato del Carnevale, e dopo aver salutato il passaggio delle barche a remi a San Marco e Rialto, si sono diretti tutti a Cannaregio per il gran finale: il countdown scandito dal palco per l’apertura della “Pantegana”, sulle note della Carmen, da cui sono volati centinaia palloncini colorati tra gli applausi del pubblico festante.

Alle 11.00, da Punta della Dogana, il classico “alzaremi” ha infatti dato il via alla manifestazione che segue i ritmi della città d’acqua. A bordo delle imbarcazioni, 800 vogatori di decine di associazioni remiere, non solo veneziane ma provenienti da tutto il Veneto. Tutti vestiti in maschera per accogliere l’arrivo del Carnevale, in abiti d’epoca e moderni, da quelli del Settecento a quelli un po’ più futuristici fino ai personaggi tipici del Carnevale e quelli dei cartoni animati.

Il serpentone colorato, scortato dal “sandalo” della polizia locale, è stato guidato dalla “Pantegana” e dall’ultimo esemplare di “peata”, imbarcazione veneziana storicamente utilizzata per i trasporti pesanti.

Una festa delle tradizioni e della voga alla veneta, organizzata dal Coordinamento delle Associazione Remiere di Voga alla Veneta, cui aderiscono le associazioni remiere della città, e dall’Aepe (Associazione esercenti pubblici esercizi).

Per il secondo anno consecutivo si è svolta la Regata Sprint delle Colombine a cura dell’Associazione Regatanti Venezia, con 9 equipaggi femminili che si sono sfidati in una prova a cronometro a bordo di “gondolini”, imbarcazioni tipiche veneziane solitamente condotte da uomini. Le prime a tagliare il traguardo sono state Gloria Rogliani e Camilla Conte.

Fonte: Ufficio Stampa Carnevale di Venezia 2019

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di altri siti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Accedendo ad un qualunque elemento sottostante questo banner o cliccando su “OK” per chiuderlo, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su questo link   Ok