Newwave Media srl

percorsi-giocosi-querini-stampalia

Play & Replay/Percorsi giocosi è il nome di una delle iniziative del Carnevale 2018, che si terrà alla Fondazione Querini Stampalia il 9 e il 10 febbraio.

Abbiamo incontrato Dora de Diana, responsabile dell’Ufficio Sviluppo e Didattica della Querini , che ci ha accolto dandoci un’anteprima dei Percorsi.

Ci ha spiegato che, attraverso le collezioni di dipinti, porcellane e suppellettili conservate nel museo, si possono ricostruire gli usi e i costumi del Settecento, “secolo d’oro” del Carnevale. Ogni oggetto nasconde una storia e Dora De Diana sa raccontarle in maniera coinvolgente e affascinante. Ci ha accompagnato attraverso le varie sale di quella che un tempo era la dimora della famiglia Querini, parlandoci della nascita e delle tradizioni del Carnevale.

Ci siamo soffermate in particolare nella Sala della musica, dove sono conservati diversi dipinti di Pietro Longhi, e nella sala dedicata alle opere di Gabriel Bella. Entrambi i pittori hanno rappresentato varie scene carnevalesche, di festa, gioco, seduzione, travestimento.

Info e orari

I Percorsi giocosi si terranno il 9 e il 10 febbraio alle ore 16.30, sia in italiano che in inglese, con obbligo di prenotazione a: didattica@querinistampalia.org

A conclusione del percorso, si terranno due proiezioni di film muti che affrontano il tema del gioco sportivo in modo comico: The Freshman con Harold Loyd e Battling Butler con Buster Keaton, rispettivamente il 9 e il 10 febbraio. Le proiezioni, organizzate insieme alle Fabbrica del Vedere e all’Archivio Carlo Montanaro, saranno accompagnate dalle musiche dal vivo del maestro Ulisse Trabacchin. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.

Tutte le attività sono gratuite.

 

L’intervista completa a Dora De Diana

Qui sotto potete ascoltare la presentazione dell’iniziativa Play&Replay fatta da Dora de Diana, e alcuni esempi di ciò che si potrà scoprire durante i Percorsi giocosi. I contenuti sono stati realizzati in collaborazione con Radio Ca’ Foscari e con lo staff di Ca’ Foscari in maschera.

Utilizzando questo sito web si acconsente all'utilizzo di cookies in conformità alla nostra politica sui cookies   Ok