CARNEVALE di VENEZIA - SITO UFFICIALE
Pagina accessibile

Carnevale di Venezia 2019

TUTTA COLPA DELLA LUNA/BLAME THE MOON

Dal 16 febbraio al 5 marzo

A cinquant’anni dal primo allunaggio,  Venezia dedica l’edizione 2019 del suo Carnevale alla Luna, declinando la grande attrice della volta celeste in modi diversi, nei venti giorni di kermesse in laguna e in terraferma. “Tutta colpa della Luna-Blame the Moon” – questo il titolo della manifestazione che animerà Venezia e Mestre dal 16 febbraio al 5 marzo prossimi, - si rifà al motto dell’Otello di William Shakespeare che la reputa responsabile della pazzia di tutti “quando si avvicina troppo alla Terra”. Una relazione stretta, quella tra la Terra e la Luna, che scandisce il passaggio del tempo, le nascite e le maree e che, nel suo ciclo perpetuo, ricorda il Carnevale che ritorna ogni anno per liberare la parte più pazza e fantasiosa che è in noi. Dimensioni oniriche e viaggi fantascientifici saranno il tema del Grand Opening della Festa Veneziana sull’Acqua in rio di Cannaregio, sabato 16 febbraio, con due repliche (ore 19.00 e 21.00), per poi continuare il giorno dopo, domenica 17 febbraio, con la tradizionale parata di imbarcazioni di Voga alla Veneta in Canal Grande. Partenza alle ore 11.00 da Punta della Dogana e arrivo al rio di Cannaregio alle 12.00 con assaggio di prelibatezze della cucina veneziana. Grand Opening anche a Mestre, domenica 17 alle ore 17.00 per la terza edizione del Mestre Carnival Street Show, intitolato “Cose dell’altro mondo”, con una originale parata che porterà nuovi immaginari ultraterreni in Piazza Ferretto.

Dal 23 febbraio al 5 marzo Piazza di San Marco torna ad essere la grande protagonista del Carnevale in laguna diventando una straordinaria piattaforma per lo sbarco di sfilate di maschere visionarie, spettacoli spaziali e musica cosmica. Sarà il Corteo delle 12 Marie, selezionate per l'edizione 2019, ad ‘ inaugurare’ sabato 23 febbraio il palco, disegnato dallo scenografo della Fenice Massimo Checchetto, seguito poi domenica 24 dall’atteso doppio volo dell’Angelo, la Maria del Carnevale 2018, Erika Chia, e la Maria dei Lettori del Gazzettino 2018, Micol Rossi. La Ballata del Toro sarà protagonista del giovedì grasso (28 febbraio) mentre il 1 marzo sarà la volta della sfida tra Nicolotti e Castellani con “El Carneval e signori della notte”. Infine domenica 3 marzo il pubblico ritornerà con il naso all’insù per vedere scendere l’Aquila 2019, per poi seguire l’elezione della Maschera più bella, che conclude le selezioni quotidiane sul palco. Ed infine martedì 5 marzo il tradizionale Svolo del Leon saluta l’edizione 2019 del Carnevale di Venezia.

L’effetto dell’allunaggio si scatena a Mestre a partire dal 23 febbraio, quando la città e il Palco di Piazza Ferretto verranno invase da stravaganti artisti provenienti da universi paralleli. Un ricco programma di concerti, spettacoli e arte diffusa per le vie cittadine, tutti i giorni dalle 16:00 alle 19.30 (la domenica anche dalle 11.30 alle 13.00), tra cui uno straordinario parco giochi per sfidare anche le più valenti menti scientifiche. Oltre al Volo dell’Asino di domenica 2 marzo, l’edizione 2019 del Mestre Carnival Show si arricchisce della collaborazione con il Festival Show, che porterà sul palco di Piazza Ferretto le audizioni per il Tour 2019.

Box: Le sfilate di carri

Oltre alle tradizionali e coloratissime sfilate di carri di Marghera (sabato 2 marzo, dalle ore 15.30), lungo le vie della “città giardino”, e di Zelarino (martedì 5 marzo, dalle ore 14.45) con il Carnevale dei Ragazzi, giunto alle 52a edizione,  che contano sempre su una grande partecipazione di pubblico, il  Carnevale 2019 si arricchisce di altre due appuntamenti. A Campalto, ci sarà  l’attesissimo ritorno della sfilata di carri, prevista per il pomeriggio di domenica 3 marzo, così come il Lido di Venezia riporterà la sfilata lungo il Gran Viale, nel pomeriggio di venerdì 1 marzo. Completa il ricco calendario  la  tradizionale sfilata di carri allegorici di Burano con El carneval de Burano che avrà ben tre uscite: sabato 3 marzo alle ore 20.30, domenica 3 marzo alle ore 15.00 e martedì grasso, 5 marzo, alle ore 20.30.


Torna al sito web completo